Messaggio alla Lista ESPA-TO-LUCE inviato da giova23@infinito.it


[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

SMS di NUOVA ISTITUZIONE
 
SUCCURSALE
VIA NICHELINO 7
TORINO
 
II E
Cari amici,
abbiamo scoperto che i raggi solari sono paralleli !
Vi raccontiamo come.
Ciao
 
II  E
 
 
PS Dario è preoccupato perchè nessuno condivide le nostre esperienze sulla luce e non possiamo confrontarci.
Se qualcuno ha qualcosa da dirci , non faccia il timido.
Riciao
 
Claudia per Dario( timido?)
Title: I RAGGI PARALLELI

RAGGI PARALLELI

 

 

Il 27/11/2000 , abbiamo deciso di prendere la misura della lunghezza dell’ombra di uno gnomone da 20 cm e di metterla in relazione con quella di uno gnomone da 10 cm. , allo scopo di verificare se tra di loro c’è proporzionalità.

Nel nostro esperimento , abbiamo usato:

- matita

- carta millimetrata

Eseguendo questo esperimento , abbiamo ripreso quello dell’altro anno , fatto con la classe IIIA , che aveva posizionato in cortile un palo di 1m , di cui misurava l’ombra, e che confrontava con quella del nostro gnomone da 20 cm.

In quella circostanza non avevamo ottenuto i risultati sperati , cioè ombre una quintuplo dell'altra, perché il palo con il supporto risultava più di 1 m e perchè cercavamo risultati precisi al millimetro.

Adesso ci siamo rassegnati alle approssimazioni e ci accontentiamo di risultati con scarti di pochi mm.

Questa volta , però, abbiamo anche misurato l'angolo, che i raggi solari formano con il piano orizzontale , di appoggio degli gnomoni.

Per far questo abbiamo rappresentato , su un foglio di carta millimetrata, il triangolo-ombra , i cui cateti sono : l'altezza dello gnomone e la sua ombra .

Il segmento che unisce le estremità di questi , rappresenta il raggio solare.

Nel rappresentare lo gnomone da 20 cm., abbiamo dimezzato le dimensioni dell'altezza ( sull'asse y ) e dell'ombra ( sull'asse x) .

Per quello da 10 cm le ombre e l’altezza sono state riportate senza riduzione.

Le misure , effettuate dalle ore 12 alle ore 13, hanno dato i seguenti risultati:

 

GNOMONE DA 20 GNOMONE DA 10

Ora rilevazione

Lunghezza

ampiezza

lunghezza

ampiezza

12,02

46,3 cm.

22°

23,2 cm.

23°

12,10

46 cm.

24°

23,1 cm.

23° 30’

12,15

45,7 cm.

24°

23 cm.

24°

12,20

45,9 cm.

24°

23,1 cm.

23° 30’

12,25

46 cm.

24°

23,4 cm.

22° 30’

12,30

46,3 cm.

22°

23,4 cm.

22° 30’

12,40

46,5 cm.

21°30’

23,5 cm.

22° 30’

12,45

46,8 cm.

21°

23,7 cm.

22°

12,50

47,6 cm.

21°

24,1 cm.

22°

 

 

Abbiamo ripetuto l'esperienza in altre date , ma abbiamo considerato solo le misure delle ombre e degli angoli corrispondenti al mezzogiorno reale.

Nella tabella seguente , i valori riscontrati:

GNOMONE DA 20 GNOMONE DA 10

Data

Lunghezza

Ampiezza

Lunghezza

Ampiezza

27/11/00

45,7 cm

24°

23 cm

24°

5/12/00

47,4 cm

23°

24,1cm

22°30'

18/12/00

50,8cm

22°

25,8cm

21°30'

9/01/01

47,2 cm

23°

23,6 cm

23°

16/01/01

44,5 cm

24°30'

22,1 cm

24°

Le lunghezze non sono , esattamente , una doppia dell'altra, ma neanche gli gnomoni lo erano.

Riteniamo perciò dimostrata la nostra ipotesi.

Quello che invece ci è sembrato strano è stata la congruenza degli angoli , che nessuno aveva previsto!!

Subito Petrilli ha detto che avevamo sbagliato tutto, perché avremmo dovuto trovare angoli anch'essi uno metà dell'altro.

Siamo stati un po' in silenzio , perplessi.

Poi Dario è intervenuto dicendo che i risultati erano più che giusti , perché i triangoli -ombra rappresentati non sono diversi, ma sono solo uno metà dell'altro .

Se dividessimo a metà gli angoli otterremmo figure differenti , come era già successo all'inizio dell'anno ( e non solo) ad alcuni compagni che avevano sbagliato i ventagli orari , proprio perché avevano diviso per 2 anche le ampiezze.

Infine , aiutati, abbiamo compreso che se avessimo diviso a metà anche gli angoli non avremmo potuto costruire il triangolo perché la somma complessiva degli angoli sarebbe stata inferiore a 180°.

OVVIO!

A questo punto l'insegnante ci ha chiesto di riflettere sulla congruenza degli angoli.

C'è stato un lungo silenzio!!!

Finalmente Andrea C ha avuto un lampo di genio : ha detto che per lui questo vuol dire che i raggi solari , che arrivano sulla Terra, sono paralleli , ed è per questo che , quando colpiscono gli oggetti , formano angoli uguali.

EUREKA!!!

 

 

 

 

Image31.gif

Image32.gif


[ IAPht Home ] [ Indice Cronologico ] [ Indice per Thread ]