Messaggio alla Lista ESPA-TO-SITO inviato da sms.falcone@tin.it


[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Invio le presentazioni delle classi 1B e 1C che partecipano al progetto
Sito.
Per la classe 1B collaborano Camilla Sosso (sc. matem.), Emanuela De Allegri
(sostegno), Zaffiro Vera (lettere)
Per la classe 1C Chiara Basiglio (sc. matem.),  Franca Turco (lettere); per
entrambe le classi M. Antonietta Arpino (ed. tecnica)
Title: DESCRIZIONE DELLA CLASSE

DESCRIZIONE DELLA CLASSE

1a "C"

Ciao!

Siamo la Prima "C": 13 femmine e 9 maschi.

Tra di noi ci sono legami di amicizia e di fiducia perchè la maggior parte dei ragazzi si conosceva già alla scuola elementare e si vedeva anche a Catechismo. Non conoscevamo solo Nicola che è arrivato da Caulonia, in provincia di Reggio Calabria, all’inizio di settembre. La nostra aula è abbastanza grande anche se in alcuni momenti ci sembra piccola: quando dobbiamo passare tra i banchi e le pareti ci tocca rimpicciolirci un po’ !

In genere è un po’ disordinata ma noi ci stiamo bene e siamo contenti al contrario delle bidelle che la devono pulire. Nell’intervallo non giochiamo tutti insieme: i maschi con qualche femmina giocano ai "quattro angoli" o a "ce l’hai" e ogni tanto si scambiano le carte di "Pokemon".

Durante l’intervallo facciamo tutte le cose possibili ed immaginabili cioè tutte le cose che non possiamo fare durante la lezione. Appena la campanella suona la nostra allegria diminuisce ma a poco a poco ci abituiamo e tentiamo di stare attenti. In quello dopo la mensa, che trascorriamo nel cortile dietro alle scuole, giochiamo con gli altri nostri amici.

Tutti quanti formiamo una "banda" di "disubbidienti ma in realtà tutti abbiamo un grande cuore da cui viene tanta vivacità e allegria.

I professori sono abbastanza simpatici ma allo stesso tempo anche un po’ severi. Infatti se perdono la pazienza, poveri noi!!

Ma per fortuna l’hanno persa poche volte.

Ciao aspettiamo vostre notizie!

Title: Presentazione classe 1B

Cari amici, siamo la classe 1° B. della scuola media Falcone, istituto comprensivo di Santena (TO).

La nostra classe è composta da 21 alunni, 11 maschi e 10 femmine; frequentiamo il tempo prolungato e svolgiamo 36 ore di lezione con 2 rientri pomeridiani.

Siamo una classe simpatica, dinamica, qualche volta eccessivamente vivace; però abbiamo tanta voglia di imparare e cercheremo di diventare sempre più responsabili.

La nostra scuola si trova davanti ad un bellissimo parco : il parco Cavour, all’interno del quale si trova la villa estiva di campagna del Conte Camillo Benso che è visitata da molte scolaresche.

L’edificio che ospita la nostra scuola ha 2 piani, è ampio , luminoso e con molti spazi a disposizione di noi alunni. La nostra classe ha 2 ampie finestre che si affacciano sul parco e, una delle pareti, è abbellita da un murales molto originale!

I murales sono una caratteristica della nostra scuola e si trovano in alcune aule e molti corridoi.

La nostra scuola, inoltre, è dotata di una grande palestra, una biblioteca molto fornita e molti laboratori!

La nostra scuola in passato si chiamava Pierre de Coubertin famo9so per aver ripristinato i giochi dell’ antica Grecia, ma dopo la morte di Giovanni Falcone , magistrato assassinato a Capaci (PALERMO) il 23 maggio del 1992 per la sua lotta accanita contro la mafia, l’hanno intitolata a lui.

La nostra cittadina ha all’incirca 11000 abitanti ed è situata a 20 Km a sud di Torino. E’ attraversata dal torrente Banna che si getta nel Po e che nel novembre del 1994 è straripato provocando numerosi danni. A Santena è ancora largamente praticata l’agricoltura soprattutto di mais e di ortaggi vari: inoltre continua la tradizionale coltivazione dei pioppi.

Il prodotto tipico per cui Santena è famosa è l’asparago al quale è dedicata una fiera a metà maggio.

Nella nostra zona sono presenti industrie alimentari (salumi, caffè), meccanica, tessile ecc.

Il patrono di Santena è S. Lorenzo la cui ricorrenza è il 10 agosto. Nel nostro paese c’è una forte percentuale di popolazione immigrata dal sud negli anni 50’

60’, negli ultimi anni si riscontra una sempre maggiore presenza di extracomunitari.

Nella nostra città si vive bene senza particolari problemi di traffico e di delinquenza.

Abbiamo cominciato questa attività con interesse e curiosità anche se non abbiamo ancora capito bene tutti i suoi aspetti.

Sperando che la nostra presentazione vi sia risultata gradita, vi salutiamo aspettando di conoscervi.

LA CLASSE 1° B.

 

 

 


[ IAPht Home ] [ Indice Cronologico ] [ Indice per Thread ]