Espa-TO Verbale della riunione del 23 Aprile 2001 delle Scuole medie in rete


I professori presenti sono:

S.M.S. di Via Sangone di Nichelino

Riferisce la Prof.ssa Rinaldi.

La classe IB continua l'attività sul SITO con difficoltà, sia perché è assai numerosa e sia perchè manca la compresenza di altre insegnanti. Inoltre non funziona il computer della scuola, per cui è difficile lavorare in rete. Per questa ragione la Prof.ssa Rinaldi chiede di inserire nell'elenco delle scuole il suo indirizzo personale.

Progetto SET: il materiale, acquistato con il finanziamento ottenuto, è arrivato, ma non è ancora stato usato.

S.M.S. dell'Istituto Comprensivo di Santena

Le due classi IC, con la Prof.ssa Basiglio e IB, con la Prof.ssa Sosso, collaborano nello svolgimento del progetto SITO e hanno raccolto una serie assai completa di dati.

Il progetto METEO continua in IIB e IIC.

La Prof.ssa Sosso interviene dicendo che hanno lavorato con gruppi di classi parallele anche su argomenti specifici quali la misura.

Hanno attualmente problemi con la comunicazione in rete, essenzialmente per mancanza di tempo, ma pensano di riuscire a superarli presto.

La Prof.ssa Basiglio interviene denunciando il disagio prodotto dai moduli orari più corti, che hanno provocato disorientamento e difficoltà.

Hanno notato che non ci sono negli archivi i messaggi già inviati. ( A questo proposito Ciro risponde che i files inviati erano troppo lunghi e che dovevano essere rimandati suddivisi in files più corti)

Progetto SET: è stata prospettata da Pian Alberto l'idea di mettere tutto il materiale di SET in un Kit o in una "valigetta virtuale".

In questa Scuola Media si è iniziato a lavorare con la Scuola Elementare dello stesso Istituto Comprensivo su un "curriculum verticale" di Scienze.

S.M.S. dell'Istituto comprensivo di Cambiano

Le classi IIA, IIB e IIC svolgono il progetto SITO e raccolgono indipendentemente le misure, che, in un'ora di "classi aperte" , confronteranno. Tutto il materiale, incluso il confronto, certamente molto utile, sarà spedito in rete.

S.M.S di C.so Benedetto Croce di Torino

Riferisce la Prof.ssa d'Angella.

La classe IE sviluppa il progetto ALBERO, facendo parecchie osservazioni di Scienze ma con risvolti anche matematici perché ne misurano la circonferenza del tronco e, dalla lunghezza dell'ombra, l'altezza.

La classe IIE lavora sui progetti LUCE e FORZE.

Progetto LUCE: si è estrapolato dalla curva che si ottiene sull'insolatiera alla nostra latitudine quella che si otterrebbe al Polo Nord, dove il "mezzogiorno reale" non è univocamente definito.

Progetto Forze: La Prof.ssa Rinaudo si metterà in contatto con la Prof.ssa d'Angella (tel.011 3179863) per concordare sullo sviluppo dell'esperienza con la fionda.

S.M.S. dell'Istituto comprensivo di Borgata Paradiso di Collegno

Riferisce la Prof.ssa Bertasso.

La classe III sta concludendo il progetto sulle FORZE, mentre nella II se ne è iniziato il discorso, anche con una indagine su che cosa ne pensino i bambini.

S.M.S. dell'Istituto comprensivo di Caselette

Riferisce la Prof.ssa Gianesella.

La classe II ha iniziato a lavorare sulle FORZE, osservando come ci si comporta nella corsa, facendo anche ricorso a nozioni di Scienze sul corpo umano.

La Prof.ssa d'Angella, su richiesta della prof.ssa Gianesella, spiega come riesce, applicandosi in modo assiduo, a inviare in rete i lavori dei suoi alunni.

S.M.S. Quarini di Chieri

La Prof.ssa Roglia ha lavorato con una classe prima e gli allievi hanno costruito, anche all'interno della partecipazione al progetto YouRA, un pluviometro, un termometro e un eliografo. Sono state fatte, anche se con difficoltà, alcune misure sul progetto SITO.

Inoltre gli studenti hanno preparato, con la collaborazione dell'insegnante di lettere e di educazione tecnica, uno schema per una relazione di un lavoro strutturato in fasi.

Poiché gruppi di allievi di classi diverse avevano sviluppato indipendentemente un lavoro laboratoriale su temperatura e calore, si sono confrontate le loro conclusioni.

Proposte

Cercare un "Animatore di rete".

Sviluppare i progetti in tempi più brevi e incentivare gli scambi fra le scuole o anche a coppie di scuole.

Proporre nuovi contenuti.

POSSIMA RIUNIONE:
LUNEDÌ 25 giugno 2001, ore 15
presso l'Istituto di Fisica dell'Università, Via P. Giuria 1, Torino

Saluti a tutti da Sissi Rinaudo, Ciro Marino e Aurelia Trabucco
Iapht WebMaster Last modified: Thu Jun 7 11:14:35 CEST 2001