Espa-TO Verbale della riunione del 15 marzo 1999 delle Scuole medie in rete


I Professori presenti sono:

Gli insegnanti presenti si sono divisi in tre gruppi, a seconda del progetto sviluppato nelle loro rispettive classi:

  1. Progetto Sole (Luce)
  2. Progetto Meteo
  3. Progetto Sito
  4. ESPA-TO

1. Progetto Sole (Luce).

Le classi III C e III B di Burolo sono rappresentate dalla Prof. Giulietta Allevi,
la III E e la III F di Caselette dalla Prof. Maria Cristina Bertasso
e la III E della Giovanni XXIII dalla Prof. Rosa D'Angella.
Coordina i lavori la Prof. Valentina Montel.

Le insegnanti espongono il materiale cartaceo che hanno portato:

La III E della S.M. Giovanni XXIII ha fatto dal 17/12/98 al 18/2/99 sette misure delle ombre dello gnomone e dei corrispondenti angoli d'inclinazione dei raggi solari. Con un disegno illustra quali sono i due possibili angoli di inclinazione che possono essere considerati.
Queste misure sono state inviate il 2/3/99, con alcuni commenti, anche a espa-to@iapht.unito.it.
Ha realizzato un'esperienza per dimostrare che la luce si propaga in linea retta e tracciato, con l'insolatiera, il percorso apparente del sole.

Le classi III E e la III F di Caselette hanno portato il diario di bordo dal 23/9/98 al 26/2/99 e misure dell'inclinazione dei raggi solari e della loro luminosità effettuate in 5 giorni diversi dal 5/2/99 al 5/3/99. Le misure sono corredate da disegnini illustrativi. La III E ha lavorato essenzialmente a febbraio, mentre la III F a marzo.

La classe III C di Burolo ha portato il diario di bordo delle attività svolte dal 12 gennaio al 9 marzo 1999 da cui risulta che ha svolto anche attività di "docenza" nei confronti della III B della stessa scuola.

La III B, in un diario a due puntate, corredato da fotografie, racconta come ha imparato, a febbraio, a fare le misure osservando gli studenti della III C. Il resoconto della loro attività di laboratorio e le descrizioni degli strumenti utilizzati sono dettagliate e corredate da bei disegnini. Dal 9 febbraio anche la III B di Burolo entra a far parte del progetto ESPA e il 25 febbraio 1999 esegue le misure della lunghezza dell'ombra dello gnomone e dell'inclinazione dei raggi solari.

La III C (?) di Burolo ha eseguito delle esperienze per studiare la riflessione della luce, scoprendone le leggi. Ha inoltre fatto uno studio approfondito, sia teorico che sperimentale sulla rifrazione.
Molto divertente e' il gioco fatto con gli specchi, che dalle fotografie che sono allegate a tale studio, debbono aver divertito molto gli studenti.

Le insegnanti discutono sulle modalità adottate nel lavoro in classe, sullo sviluppo delle attività e sulle difficoltà riscontrate.

La S.M.S. di Burolo procederà all'assemblaggio dei materiali per il concorso Quando il sole si nasconde e svilupperà esperienze di ottica, già iniziate con l'attività Giocare con gli specchi.

L'insegnante della S.M.S. Giovanni XXIII ha delle difficoltà a seguire il programma stabilito inizialmente, perche' i ragazzi hanno capacità e basi culturali molto diverse.

Molte attività non sono state verbalizzate perche' non tutti gli studenti avevano compreso il fenomeno (es. solido d'ombra, i due angoli di inclinazione).

La classe sta elaborando le misure sul ventaglio orario della lunghezza delle ombre, il cui minimo risulta essere alle ore 12.30 e non alle 12. Usa gnomoni di altezza diversa per confrontare le rappresentazioni geometriche. La classe prepara per ogni esperienza una "tesina" da portare all'esame di licenza media.

L'insegnante della S.M.S. di Caselette mette in evidenza l'interesse delle due classi terze a confrontare le misure degli angoli misurati al variare dell'altezza dello gnomone: saranno gli angoli uguali? Gli studenti hanno inoltre iniziato a discutere sulle possibilità di errore nella misura da loro effettuata in cortile da soli e contano di rifarla in classe alla presenza dell'insegnante. A Caselette c'e' inoltre difficoltà a trovare, con la bussola, il Nord a causa del campo magnetico del Musun&egrace;. La S.M.S. di Burolo non proseguirà col progetto Sole oltre il mese di aprile.

Programma per le misure da effettuare all'equinozio di primavera:

Inizio


2. Progetto Meteo.

Le S.M. che sviluppano questo progetto sono la II B della Falcone di Cambiano, rappresentata dalle Proff. Maura Colombo e M. Candida Caroli, la II F della Falcone di Santena rappresentata dalla Prof. Emanuela De Allegri e la II B dell'Agnelli di Torino, rappresentata dalla Prof. Giovanna Riccio e dal Prof. Francesco Grassi. Coordina i lavori il Prof. Francesco Grassi.

L'accesso alla rete avviene in media ogni dieci giorni, alcune volte 2 per settimana ma altre anche solo una ogni quindici giorni.

Fanno misure di:

Santena e Cambiano eseguono le misure con uno strumento composto da manometro, igrometro e termometro.
Il barometro e' tarato sui valori di Caselle. Le misure delle temperature vengono eseguite, come stabilito, alla profondità di - 0.30 metri, al suolo e in aria a 1 o 2 metri.
I criteri da seguire per fare le misure della copertura nuvolosa del cielo sono ricordati nel mail del 26/1/99 dell'Agnelli a Falcone e a Espa-to.
Il 22/1/99 la II B dell'Agnelli ha inviato a espa-to la presentazione della classe e alcune misure di temperatura.

Purtroppo alcuni mail inviati dalla Falcone di Cambiano e di Santena non sono stati decodificati e quindi sono andate perse anche delle misure.
I mail non decodificati sono stati inviati in data 27/1/99 e 6/2/99 da Cambiano e il 12/2 da Santena con i dati meteo di dicembre e gennaio.

Viene stabilito il seguente programma: eseguire misure settimanali per un mese a partire dalla metà di aprile.

Inizio


3. Progetto Sito.

In questa riunione non tutte le classi delle S.M. che sviluppano tale progetto sono rappresentate dalle loro insegnanti.

Le insegnanti presenti sono:

Coordina i lavori della riunione la Prof. Susanna Roglia. Il verbale che segue e' opera della Prof. Susanna Roglia.

Burolo - Classe I C Ha avuto problemi con la sonda per la misura della temperatura, in seguito risolti. I ragazzi lavorano a gruppi. Tutti prendono le misure della temperatura e viene messa in rete la media delle misure. I parametri osservati sono: temperatura, compattezza, percolazione e ombra dello gnomone lungo 1 metro. Sono state inviate due misure in data 21/1 e 23/2/99.

Caselette - I E e I F Osservano due siti diversi. Sono state messe in rete le presentazioni delle classi, il diario di bordo e una misura del 22/299. I ragazzi scrivono i messaggi sul computer e li salvano su dischetto. La posta viene poi inviata da Almese.

Almese - Classi I A, I B e I D Due classi lavorano insieme, una da sola. Fanno misure sullo stesso sito. Ci sono stati problemi con la sonda per la misura della temperatura, che e' stata presa in consegna dal Sig. Marino per la riparazione. Le grandezze osservate sono: temperatura, ombra dello gnomone di 1 metro, percolazione, compattezza. Hanno sistemato nel sito anche un pluviometro. Durante la riunione Susanna ha chiarito la procedura da seguire per la misura della compattezza e della percolazione. I messaggi in rete sono inviati, a turno, dai ragazzi.

Cagliero - Classe I L'insegnante fa osservazioni sui messaggi ricevuti, rilevando alcuni problemi: in alcuni siti si e' dimenticato di dare la misura della temperatura dell'aria a 2 metri; si osservano stranezze nella misura della percolazione. Anche i ragazzi della Cagliero misurano l'ombra di uno gnomone di 1 metro. Per ogni misura, i ragazzi presentano una relazione personale che viene letta e discussa in classe, elaborando, insieme, il messaggio da spedire, che poi e' inviato dai ragazzi stessi. Si discutono anche i messaggi pervenuti dalle altre scuole.

Don Bosco, Valdocco - Classi I A e I B Ogni classe e' divisa in gruppi di lavoro, ognuno con compiti specifici. Si misurano le temperature, l'ombra dello gnomone di 1 metro, la pressione, l'umidità e la luminosità diretta, diffusa e della classe.

Non possono misurare compattezza e percolazione a causa delle caratteristiche del sito ( un unico albero in mezzo al cemento). I messaggi vengono spediti dal nucleo degli "informatici".

Giovanni XXIII - Classe I Sono state effettuate due misure in data 25/1 e 20/2/1999. Si misurano le temperature, compattezza e percolazione. È stato installato un pluviometro.

La Prof. D'Angella della S.M. Giovanni XXIII rappresentava sia la classe II A (progetto Sito) che la classe III E (progetto Luce). Per il progetto Sito gli studenti della sua classe hanno anche preparato alcuni bei disegni in cui cercano di illustrare e giustificare le differenze fra le loro misure e quelle ottenute da altre scuole. Proveremo a leggerle con uno scanner a colori e a metterli in rete.

Inizio


4. Espa-TO

Alle ore 16.15 il Sig. Ciro Marino ha spiegato la procedura per inviare i messaggi in rete. I messaggi debbono essere classificati secondo quanto stabilito nel verbale del 11/1/99 e la codifica deve apparire nel campo soggetto del mail.
Ecco un esempio del campo Soggetto, dove A é una chiave di classificazione, inoltre vi ricordo di specificare sempre il titolo del mail nel campo, in tal modo si rende più il recupero dei mail.

Soggetto: A- Titolo del mail
Subject: A- Titolo del mail

Non inviare file o allegati in Word perchè non tutti possono leggerli e inoltre possono veicolare virus. Se si scrive un file in word, prima di inviarlo bisogna convertirlo in .html, oppure in .txt.(vedere la pagina Informazione su come inviare i mail alle liste )
Il formato .html mantiene meglio il formato di partenza rispetto al .txt.

E' stato istituito, per fare le prove, l'indirizzo di posta:

test@iapht.unito.it
a cui si può inviare i messaggi.

Per visualizzarli collegarsi all'indirizzo,:

http://www.iapht.unito.it/test

perchè i mail non saranno forwardati ai partecipanti, chi vuole riceverne una copia nella propria mailbox deve specificare il campo CC: mettendo il proprio indirizzo email


Prossima riunione: 17 maggio ore 15

C'e' del materiale cartaceo portato alla riunione del 15/3/99 da Caselette, da Giovanni XIII e da Burolo per il progetto Luce.
Alla Prof. Montel e' già stato consegnato il materiale di Giovanni XXIII e di Caselette.
Se Caselette e Giovanni XXIII vogliono, prima del 17 maggio, il materiale portato da Burolo, prego avvertire Aurelia che provvederà a preparare i plichi.
L'elenco del materiale cartaceo consegnato il 15/3/99 sarà messo in rete fra qualche giorno e chi desidera avere una copia di quei documenti avverta Aurelia.

Ciao a tutti, buon lavoro e Buona Pasqua
Sissi e Aurelia


WEB A cura di Ciro Marino
Copyright 1999 [DFS]. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 1-04-99.