L'UOMO NERO

C'era una volta un uomo che aveva per unico amico la sua ombra.

Questi due insieme si divertivano tanto: giocavano, si rincorrevano, chiacchieravano.

Un giorno però l'ombra scomparve. Quando l'uomo nero se ne accorse, cominciò a cercarla.

Guardò dappertutto ma non c'era traccia di lei.

La cercò anche sotto lo Gnomone, ma invano.

L'uomo era triste, non riusciva a dormire perché sentiva la mancanza dell'amica.

Passarono alcuni giorni, l'uomo era  solo, disperato, infelice.

Ma improvvisamente, mentre tornava a casa, ritrovò la sua ombra.

La ritrovò proprio sotto di lui. Era sempre stata lì.

Per fargli uno scherzo, si era fatta piccola  piccola per non farsi vedere.

Si erano ritrovati e da quel giorno non si lasciarono più.

JESSICA   CATERINO


Ritorna all'indice delle favole