SeCiF

Forum INDIRE 2002

Camminare 1 - Valentina Montel

Gigantino(*)

Tanto tempo fa in mezzo al bosco c'era una casa di abitata da una famiglia di giganti, che si volevano molto bene ma spesso fra di loro scoppiavano liti furibonde perché non si capiva chi avesse ragione.
Una volta a Papà Gigante venne voglia di mele; il figlio Gigantino si ricordò di averne vista una pianta poco distante da casa, così andò a raccoglierle. Quando tornò il papà esclamò: "Così poche! Dimmi dov'è l'albero che vado a prenderne altre". Gigantino rispose: "Esci dalla porta, cammina dritto davanti a te per 20 passi e troverai l'albero sulla destra". Il papà cominciò a contare "Uno, due, tre ...dieci" ...splash! Era finito nell'acqua di un laghetto! Ritornato a casa, infuriato e bagnato, urlò al figlio: "Non sai neppure contare i passi!". La mamma intervenne: "Basta! Vi dico io chi ha ragione…"

Il racconto di Gigantino non è soltanto una storia della buona notte destinata ai bambini piccoli, ma potrebbe essere proprio lo spunto "alternativo" per mettersi in gioco anche con i più grandicelli! Nel corso di Formazione Primaria (di cui vi abbiamo parlato nelle nostre presentazioni), è stato per noi un valido attacco iniziale per introdurre la premisura.
Il racconto può essere proposto agli alunni, chiedendo loro di aggiungere il finale e di discuterlo: è certamente interessante conoscere le diverse risposte in relazione al contesto (livello di scuola, età …).


(*) Elisa Bruno - Corso di laurea in SFP - A.A. 99/00


Webmaster
Last modified: Tue Sep 17 10:53:12 MET DST