SeCiF

Forum INDIRE 2002

Messaggio: Alice Caletti
Località: Brescia

Rottura di una noce

Vi propongo un'esperienza svolta in seconda media in collaborazione e compresenza con il professore di educazione tecnica (docente appassionato di fisica , geniale ideatore di esperienze adeguate all'età degli allievi ed abile 'costruttore').
Qual è la forza necessaria per rompere una noce?
I°Fase:
Si pone a terra una noce e vi si poggia sopra una piccola 'mattonella' di legno. Un ragazzino sale sulla mattonella per verificare se la sua forza peso sia sufficiente o meno per rompere la noce. Dopo alcuni tentativi si giunge alla rottura della noce ed alla valutazione di un intervallo entro cui cade il valore della 'resistenza' della noce.
II°Fase
Verifica sperimentale della rottura di una noce con una leva di secondo genere Uno schiaccianoci è stato appositamente preparato in modo da poter essere fissato per un 'lato' sul bordo di un tavolo, mentre il 'braccio' libero presenta un foro all'estremità opposta al fulcro della leva. Dal foro viene fatto passare un filo alla cui estremità è fissato un secchio. Misurato il braccio della potenza e quello della resistenza, si riempie gradualmente d'acqua il secchio fino alla rottura della noce. A questo punto si 'pesa' il secchio d'acqua trovando così il valore della potenza.(utilizzando come unità di misura delle forze il Kgp )
Mediante le note formule si ricava la resistenza della noce.

__________________

09-05-2002 00:53



Webmaster
Last modified: Tue Sep 17 11:30:13 MET DST