I@Pht Home Page  

Il razzo sulla bottiglia

Il razzo sulla bottiglia
Materiale e istruzioni
di montaggio:
  una bottiglia di plastica da mezzo litro, due cannucce con diametri differenti, un po’ di mastice. Fare un buco nel tappo della bottiglia e inserire la cannuccia più piccola, cercando di ottenere una buona tenuta (eventualmente fissarla con del silicone). Chiudere la bottiglia. Tappare un’estremità della cannuccia più grande con il mastice e infilare l’altra estremità sulla cima della cannuccia più piccola.
Come giocare:   comprimere rapidamente la bottiglia con entrambe le mani, dirigendo il “razzo” nella direzione desiderata. L’attività può essere fatta a turno come gioco per ottenere il lancio più lungo.
La Fisica:  
  • forza e pressione: la forza applicata dalle mani quando comprimono la bottiglia, produce una pressione che si propaga all’aria nella bottiglia e nelle cannucce (principio di Pascal),
  • l’aumento di pressione riduce il volume dell’aria intrappolata (legge di Boyle),
  • una forte pressione alla base della cannuccia più grande la spinge e la mette in moto con elevata velocità,
  • comprimendo, l’energia è trasferita dalle mani all’aria nella bottiglia come energia di aria compressa, e da lì alla cannuccia-razzo come energia cinetica,
  • si ottiene una maggiore distanza di lancio con una maggiore energia trasferita dalle mani all’aria intrappolata e da questa alla cannuccia-razzo.
Note didattiche:  
  • scoprire la relazione tra la forza applicata dalle mani e la pressione dell’aria nella bottiglia (Pa),
  • scoprire la propagazione della pressione nell’aria (Pb),
  • scoprire che l’aria compressa può mettere gli oggetti in moto (Pb),
  • scoprire che l’energia si trasferisce all’aria e dall’aria compressa alla cannuccia (Ec),
  • misurare le distanze ottenute in differenti lanci (Lb)
  • confrontare con le proprie aspettative.

IAPhT WebMaster
Last modified: Thu Mar 29 11:00:59 CEST 2001