SeCiF


La meccanica quantistica: il modello dei molti cammini

Sperimentazione al Liceo scientifico tecnologico G.Peano - Torino, maggio 2001

prof. Donatella Crosta

Classe e prerequisiti

La realizzazione dell'unità didattica “Un approccio alla meccanica quantistica” è stato un progetto inserito all'interno del P.O.F. per la classe V Liceo Scientifico Tecnologico. Questo intervento è stato progettato e realizzato avvalendosi del materiale e supporto della S.I.S., in particolare delle specializzande dott.sa Laura Bello e dott.sa Chiara Micheletti, che hanno effettuato il tirocinio attivo nella classe summenzionata. Per la preparazione di tale progetto, come docente della classe, ho collaborato con le tirocinanti e mi sono confrontata con la prof.sa Borello, che ha condotto una sperimentazione analoga nella sua classe, nonché supervisore S.I.S., con la prof.sa Rovero, supervisore delle tirocinanti, e con la prof.sa Rinaudo, che è la responsabile di tale progetto per la S.I.S.

Come liceo tecnologico, la classe ha avuto 4 ore di fisica in terza, 3 in quarta e 4 quest'anno, in quinta, ed è con me dalla prima, in quanto nel biennio sono stata loro docente di Laboratorio di Fisica e Chimica.

Il rendimento della classe per fisica quest'anno non è stato particolarmente soddisfacente, anche a causa di un orario infelice, che ha influito non tanto sull'interesse quanto sulla partecipazione e sulla regolarità dell'attenzione degli allievi. Anche l'impegno nello studio non è sempre stato adeguato.

Per quanto riguarda i prerequisiti, nel corso di fisica si era trattato l'elettromagnetismo, le onde e l'ottica; mentre le esperienze di laboratorio fatte che si sono rivelate più utili al progetto sono quelle relative ai fenomeni di diffrazione e di interferenza (sia con l'ondoscopio, sia con il banco ottico, sia con le microonde). Era inoltre stata consigliata la lettura di "Alice nel paese dei quanti" di R.Gilmore. Nel corso di chimica dell'anno precedente era stato trattato il principio di indeterminazione di Heisenberg, nel corso di informatica erano state date alcune conoscenze di Excel e dell'uso dei fogli elettronici, che peraltro alcuni allievi conoscevano già per interesse personale.

Altri prerequisiti necessari sono la conoscenza del concetto classico di corpo e traiettoria, del concetto di momento ed energia, conoscenza dei vettori e della somma di vettori, nozioni di base di probabilità, conoscenza della notazione scientifica e della struttura di un atomo.



Webmaster
Last modified: Fri Mar 15 16:01:54 CET 2002