LEGGE DEI GAS PERFETTI

INTRODUZIONE

Le grandezze macroscopiche che possono rappresentare una data quantità di gas sono :
il volume,
la pressione,
la temperatura.
Definiamo così lo stato di un sistema assegnando i parametri di stato sopra indicati. Esistono relazioni ben precise che legano questi parametri e definiscono la loro variazione. La relazione che lega la pressione al volume di una data massa di gas mantenuto a temperatura costante è nota come la LEGGE DI BOYLE .
Le LEGGI DI GAY-LUSSAC determinano le relazioni tra volume e temperatura e tra pressione e temperatura nel caso in cui il gas sia mantenuto a pressione costante o a volume costante.
Occorre subito precisare che queste leggi non sono esatte, si discostano infatti dai dati sperimentali, ma le divergenze divengono trascurabili quando ci si allontana dalla temperatura di liquefazione. Un gas che soddisfa alle due leggi di Guy-Lussac e alla legge di Boyle viene detto GAS PERFETTO. E' poi necessario introdurre una nuova scala delle temperature detta scala Kelvin per poter formulare l'EQUAZIONE DI STATO DEI GAS PERFETTI.


CLICCA QUI PER EFFETTUARE ESPERIMENTI SUI GAS PERFETTI

TORNA ALLA HOMEPAGE